DOLORE NOTTURNO ALLA SPALLA – MIGLIORI POSIZIONI

MIGLIORI POSIZIONI PER DORMIRE SE SI SOFFRE DI DOLORI ALLE SPALLE

Indice

Il dolore alla spalla durante il sonno è un fastidio che molte persone sperimentano. Ma da cosa dipende? È solo una questione di posizione o ci sono altri fattori in gioco? E quali potrebbero essere le conseguenze a lungo termine di questo disagio?

Queste domande meritano risposte tempestive, poiché il dolore persistente potrebbe richiedere un aggiustamento delle abitudini di sonno per evitare effetti negativi duraturi sulla salute. Vediamo insieme cosa potrebbe causare questo fastidio e come affrontarlo in modo efficace.

Cause del Dolore alla Spalla

Il dolore alla spalla durante la notte può derivare da diversi fattori sia meccanici sia  fisiologici. Se dormite prevalentemente sul fianco un materasso troppo rigido potrebbe causare una eccessiva compressione delle spalle. A tal proposito potete leggere il nostro articolo : MIGLIORE MATERASSO PER CHI DORME SUL FIANCO CLICCANDO QUI’

Se invece la causa e’ di natura fisiologica:

  • Lesione della cuffia dei rotatori
  • Borsite della spalla
  • Sindrome del conflitto della spalla
  • Artrosi della spalla
  • Spalla congelata

È fondamentale consultare un medico per una valutazione precisa e per adottare strategie volte a migliorare la qualità del sonno.

Impatto della Posizione del Sonno sul Dolore alla Spalla

Empiricamente, sembra ovvio che dormire su un fianco possa causare disagio alla spalla, poiché il peso del busto si riversa sulle articolazioni. Questa intuizione trova conferma anche in studi scientifici che indicano un legame tra posizione di sonno e intensità del dolore alla spalla.

Per ridurre il dolore, è consigliabile adottare una posizione di riposo che sollevi la pressione dalle spalle.

Posizione Ottimale per Dormire in caso di Dolore alla Spalla

Una soluzione semplice per alleviare il dolore alla spalla dovuto alla posizione laterale consiste nel dormire supini. È sufficiente inserire un piccolo cuscino tra le scapole per garantire un sostegno adeguato durante il riposo sulla schiena.

Allenarsi a Dormire sulla Schiena

Se dormire sulla schiena sembra una sfida, è possibile allenarsi gradualmente a farlo. È importante disporre di un materasso che supporti questa postura e di un cuscino che mantenga l’allineamento del collo. Inoltre, è utile posizionare cuscini sotto le ginocchia e la parte bassa della schiena per un maggiore comfort. Se lo spazio lo consente, estendere leggermente braccia e gambe può favorire il relax muscolare.

Vantaggi del Dormire sulla Schiena

Oltre a ridurre il dolore alla spalla, dormire sulla schiena offre altri benefici:

  • Miglior allineamento della colonna vertebrale
  • Riduzione del mal di testa da tensione
  • Minore accumulo di fluido nei seni paranasali
  • Minore irritazione cutanea sul viso

In definitiva, sviluppare l’abitudine di dormire sulla schiena può comportare vantaggi significativi per la salute generale.

Posizione da evitare in caso di Dolore alla Spalla

Assolutamente da evitare è quella prona (a pancia in giù), perché costringe le spalle in avanti ed aumenta significativamente il disagio. Chi dorme solitamente in questa posizione dovrebbe provare a cambiarla, almeno fino a quando l’infortunio non si sia risolto.

Consulta uno Specialista

Se il dolore alla spalla persiste nonostante i cambiamenti nella postura di sonno, è consigliabile consultare uno specialista. Esistono molte condizioni mediche che possono contribuire al dolore alla spalla durante il sonno, e una valutazione professionale può individuare la causa sottostante e guidare verso il trattamento appropriato.

Conclusioni

Il dolore alla spalla durante il sonno è un segnale di avvertimento che richiede attenzione. Affrontare il disagio attraverso la correzione delle abitudini di sonno e, se necessario, il trattamento medico può prevenire complicazioni a lungo termine e migliorare la qualità della vita. Prestare attenzione ai segnali del corpo e intervenire tempestivamente può fare la differenza nel mantenere una salute ottimale e un riposo rigenerante.

Se volete approfondire l’argomento potete leggere anche GUIDA ALLE POSIZIONI PER LA SALUTE DELLA COLONNA VERTEBRALE CLICCANDO QUI’